Un occhio verde e uno blu

una favola per adulti e bambini

STORIA DI LIA

A Lia, creatura straordinaria

Questa è la storia di Lia.

Quando si decide di entrare in un canile dove ci sono 600 cani, lo facciamo ripetendo a noi stessi che siamo coraggiosi.
Ma poi li sentiamo urlare e il coraggio si infrange. Perchè ne porteremo via con noi soltanto uno, e gli altri diventeranno rimorsi.

Quando si decide di entrare in un canile e di portare via con sè una cagnolina che ha 11 anni e che vive li dentro dall’età di 4 mesi, lo facciamo ripetendo a noi stessi che siamo coraggiosi.
Ma poi guardiamo negli occhi questa creatura anziana e malata e il coraggio si infrange. Perchè sappiamo che quanto potremo donarle mai potrà riempire i baratri.

Quando si decide di essere coraggiosi, non lo si è mai abbastanza.

Lia oggi se n’è andata.
Dopo soltanto qualche mese di libertà e smisurato amore.
Lia oggi se n’è andata, e non è vero che non ci sono colpe. Ci sono colpe che urlano.
E urleranno.

Dicono che quando sono felici sanno dimenticare il passato.
Lo spero.Noi, grazie a te, felici lo siamo stati.
Perchè adottare un cane anziano è un dono. Un dono per noi stessi.
La gioia della conquista di ogni giorno, ogni giorno in più da ricordare.
Ogni giorno in più per essere felici.

Grazie Lia per tutti i giorni che hai saputo regalarci.
Se puoi, adesso, corri Lia, corri.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: